• Home

Dalla carta alla pellicola: le divertenti avventure della Strega Rossella e Bastoncino

La strega Rossella è gentile, sempre allegra e riconoscente verso chi è gentile con lei. Volando, volando perde infatti oggetti importanti per lei, il suo cappello, il fiocco per i capelli, la bacchetta magica. Per ringraziare il cagnolino, la rana e l’uccellino che glieli hanno riportati, li fa salire sulla sua scopa, nonostante i miagolii di disapprovazione del suo amico gatto. Ma il peso eccessivo in una giornata di tempesta spezza la scopa. Tutti precipitano e si disperdono. Rossella si trova di fronte un famelico Drago sputafuoco pronto a mangiarla con contorno di patate arrosto. Ma dallo stagno spunta un mostro a quattro teste che con versi orrendi lo metterà in fuga. E l’allegra compagnia si ricompone con una scopa dotata di tutti i comfort. Bastoncino vive felice con la sua Stick Lady e i tre figli in un albero cavo: festeggiano il Natale. Il tempo scorre, durante una passeggiata un cane lo scambia per un legnetto, poi una bambina lo getta in acqua per gareggiare con le sue amiche. Comincia una penosa odissea, fino alle temibili onde del mare. Ma Bastoncino affronta ogni pericolo per tornare a casa dalla sua famiglia per il Natale che di nuovo è vicino. Sarà proprio Babbo Natale a salvarlo dalle fiamme di un camino dove giaceva esausto e senza scampo.

Tags: recensione, Ragazzo Selvaggio, stregarossella, bastoncino, natale

Continua a leggere

Storie di Paranza: l'adolescenza perduta di tutte le periferie del mondo

Dopo le convincenti prove di Alì ha gli occhi azzurri e Fiore, Claudio Giovannesi, appoggiandosi al robusto testo di Roberto Saviano, torna su territori cari quali l’adolescenza, la perdita dell’innocenza, la criminalità precoce.

Tags: film francesi, Vision Distribution, film scuole, La paranza dei bambini, Roberto Saviano, Claudio Giovannesi, legalità

Continua a leggere

«We could be hero, just for one day»; «possiamo essere eroi anche per un giorno» cantava David Bowie, e Giovanna (Paola Cortellesi) in Ma cosa ci dice il cervello eroina lo è tutti  i giorni. Un’eroina in incognito, senza superpoteri, nascosta dietro la falsa maschera dell’anonima impiegata al ministero. Ma tra le sue mani non troverete buste paga, o ritenute di acconto, bensì cellulari, computer, e strumentazioni varie che possono aiutarla nello svolgimento di quella che è la sua vera missione: difendere la sicurezza dei cittadini italiani.

Tags: recensione, scuole, Vision Distribution, film scuole, film per le scuole, ma cosa ci dice il cervello , Paola Cortellesi

Continua a leggere

Una vacanza a Gaeta per conoscersi, per raccontare l’inconfessato, con tutte le difficoltà del caso. La nuova commedia che segue al riuscito “Moglie e marito” getta uno sguardo su tematiche di assoluta attualità, facendosi foriero di ineludibili riflessioni sui rapporti sociali ed interpersonali.

Tags: recensione, docenti, cinema, matinée, matinée scolastiche, film scuole, insegnanti, omosessualità, croce e delizia, omofobia 17 maggio, 17 maggio, gassmann bentivoglio, famiglie allargate, famiglie espanse

Continua a leggere

“È meraviglioso, è meraviglioso fare parte di un team”; è un refrain incalzante, martellante, che ti entra in testa senza lasciarti più. E poi, quando credevi che finalmente il peggio fosse passato, ecco che ti siedi sulla tua poltrona in sala, le luci si abbassano e il motivetto che credevi aver debellato dalla tua memoria si ripropone in tutta la sua potenza facendo ancora una volta da main theme all’opening scene di The Lego Movie 2.

Tags: recensione, docenti, cinema, matinée, matinée scolastiche, film scuole, primarie, insegnanti, cooperazione, filmperbambini, cartoni animati, lego, lego movie

Continua a leggere

Il blog di Keaton è una estensione della piattaforma Keaton.
© 2019 Keaton. All right reserved.
T. 02 49543500   |   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Privacy e cookies policy   |   P.IVA 08281650963